• Home
  • >
  • Ecommerce
  • >
  • Corriere per eCommerce: come migliorare l’esperienza del Cliente e la tua reputazione

Corriere per eCommerce: come migliorare l’esperienza del Cliente e la tua reputazione

Vediamo insieme le caratteristiche e gli aspetti fondamentali da considerare per scegliere la tipologia di corriere più adatta al tuo eCommerce.
Utilizza questa grande opportunità per migliorare l’esperienza d’acquisto dei tuoi clienti e la percezione del tuo Brand!
Corriere eCommerce

Tabella dei Contenuti

Il principale fattore dietro al successo di un eCommerce di qualità è legato ai corrieri.
È complicato emergere in un mondo sempre più denso di negozi online, quindi diventa fondamentale trovare un servizio di corrieristica che consegni i prodotti velocemente e ad un costo vantaggioso.

Ci sono molte aziende che tendono a preferire la compagnia con il prezzo più economico, ma questo è uno sbaglio. Risparmiare ma offire un servizio scadente genererà una cattiva influenza sulla tua reputazione, perché se anche un unico consumatore si lamenterà del tuo servizio, questo scoraggerà altri potenziali clienti da acquistare.
Non basta vendere prodotti di qualità, se poi non riesci a consegnarli in tempo al cliente.

Scegliere un buon servizio di corrieri per eCommerce ti aiuta a consegnare più velocemente i tuoi prodotti e quindi ad incrementare la soddisfazione del cliente. Non solo, avrai la certezza che la tua merce arriverà integra a destinazione e quindi i clienti saranno più invogliati a fare shopping nel tuo eCommerce.

Corriere per eCommerce

Corriere Esterno o Interno?

Quando decidi di affidarti a un servizio di corrieri, dovrai scegliere se puntare su una soluzione esterna oppure interna.
Un corriere eCommerce interno è quando tu affidi la consegna della tua merce a una persona interna al tuo staff, mentre un servizio di corrieristica esterno è gestito da una terza parte.

Ma quali sono i vantaggi e gli svantaggi delle due diverse tipologie?

Se scegli un corriere esterno, dovrai mettere in conto possibili ritardi, dovuti alla mole di consegne da fare, provocando frustrazione nel cliente e di conseguenza danni alla reputazione del tuo store.

Affidandoti a un corriere esterno, c’è la possibilità di errori nella comunicazione che possono portare a fraintendimenti. Una comunicazione non ottimale non solo danneggia il tuo business, ma anche l’esperienza del cliente, pronto a lamentarsi per una mancata consegna, un ritardo e per il servizio non all’altezza.
Infine con un corriere esterno non hai il controllo che avresti con un corriere interno.

Diversamente, collaborare con una soluzione interna significa un risparmio a livello di costi, il controllo totale delle operazioni, una migliore comunicazione con il tuo team e quindi maggiori aggiornamenti sul monitoraggio della merce.

Con un corriere eCommerce interno però, potresti trovarti di fronte a delle difficoltà: ad esempio, potresti avere tante consegne da fare e non avere abbastanza risorse interne da impiegare.
Un’altra variabile riguarda la destinazione: consegnare all’estero può rivelarsi molto complicato per una gestione interna.

Attenzione, però! La soluzione interna, per quanto comoda, è consigliata a tutti i venditori con un volume di affari importante, altrimenti diventa una situazione impraticabile, oltre che una rimessa a livello economico, avere una persona dedita a fare poche consegne settimanali sparse su tutto il territorio.

I vantaggi di affidarsi a più Corrieri

La maggior parte degli eCommerce affida le spedizioni a un solo corriere, non tenendo conto che munirsi di più corrieri ha i suoi vantaggi.

Abbiamo visto che il prezzo della consegna della merce cambia in base a peso e dimensioni del prodotto, avere a disposizione più corrieri ti dà la possibilità di scegliere a chi è più conveniente affidare un pacco e a chi un altro.
Hai presente quei periodi intensi come il Black Friday, il Natale o altre festività? Avere un unico corriere eCommerce può essere limitante e farti perdere delle vendite se non riesci a garantire la consegna a tutti.

Se sei un venditore che spedisce anche all’estero, considera che un corriere può avere un buon costo sul territorio nazionale, ma un prezzo svantaggioso nei Paesi esteri. In questo caso ha senso valutare di affidarsi a più corrieri.
Questi sono i benefici lato venditore, considera però che anche il cliente apprezza la possibilità di scegliere tra diverse opzioni di corrieri e sarà più propenso a completare l’acquisto.

I Servizi aggiuntivi fanno la differenza

Sono diversi, fanno aumentare la tariffa e non sono offerti da tutti i corrieri, per questo ti conviene analizzarli e includerli per garantire al cliente un servizio di qualità superiore.
Rientrano in questa categoria le spese per la giacenza, cioè quando un corriere, dopo aver tentato una seconda consegna, non riesce a far recapitare il pacco (per cause a lui non imputabili) e il pacco prima di tornare indietro, resta in giacenza.
Ci sono molti corrieri eCommerce che fanno pagare una tariffa extra per ogni giorno di giacenza. Assicurati che nel preventivo questa voce sia gratuita.

Altri servizi sono quello per il pagamento della merce in contrassegno (il corriere incassa direttamente il tuo importo in contanti), le consegne fermo deposito (il cliente ha la preferenza di ritirare la merce presso la filiale dello spedizioniere) e un punto di consegna (Spesso può capitare che il cliente non sia a casa al momento della consegna. I punti di ritiro nascono per incovenienti di questo tipo: bar, cartolerie e tabacchi offrono di fare da custodia, ritirano il pacco al posto tuo e lo tengono finché non riesci a ritirarlo).

Se vendi beni di valore, il corriere dovrebbe fornirti l’assicurazione sulla merce: una spesa che servirà ad aumentare l’importo rimborsato in caso di danneggiamento o smarrimento del pacco.
Infine ci sono i supplementi che riguardano cap disagiati, per le isole, quello per il carburante (una percentuale dello 0,50% che si applica su ogni consegna), per le merci pericolose, per le consegne il sabato, consegne al piano (Il corriere solitamente scarica la merce a bordo camion), programmata (concordando un orario su appuntamento) o al vicino, i servizi di sdoganamento e infine l’automatizzazione dei dati.

Corriere eCommerce 2

L’importanza di automatizzare lo scambio dei dati

Ci sono molti negozi che compilano quotidianamente in modo manuale i moduli con i dati dei clienti, ma questa attività richiede tempo, soprattutto nel caso di molti ordini e se si utilizzano diversi corrieri, quindi con differenti richieste.

È fondamentale considerare nella scelta del miglior corriere per eCommerce che questo ti offra la possibilità di automatizzare lo scambio dati, cioè l’invio e la ricezione dei documenti di trasporto, numero di tracking, dei dati sullo stato di consegna. Le API (Application Programming Interfaces) ti consentono di integrare queste funzionalità direttamente nel tuo negozio online.

L’automatizzazione ti permette di velocizzare i passaggi e di ridurre la possibilità di errori.

Come scegliere il corriere più adatto al tuo eCommerce

Pensa ai prodotti che devi spedire: al materiale, al peso e alle dimensioni. Se vendi gioielli o prodotti di valore, non affidarti a un corriere low cost; se vendi elettrodomestici, dovrai scegliere un corriere che faccia consegne pesanti e anche al piano.
In quale zona devi consegnare? Alcuni corrieri coprono zone vicine, altri consegnano anche all’estero.

Fai una lista dei servizi che vuoi offrire al tuo cliente: consegna standard, espresso, al piano, nel fine settimana, consegna programmata, ritiro a domicilio o in loco, possibilità di pagare in contrassegno, assicurazione sulla merce, servizio per i resi (dalla generazione delle etichette di reso alla richiesta di rimborso in caso di restituzione della merce), oneri doganali (ti riguardano in caso tu faccia consegne internazionali. Sono dazi, imposte ed eventuali costi di trattamento applicati dal corriere stesso).

Corriere per eCommerce 2

Un buon corriere deve avere un sistema di tracking chiaro, con aggiornamenti in tempo reale. Questo rappresenta un vantaggio per il cliente, ma anche per te che potrai localizzare sempre la tua merce.

Infine assicurati di avere sempre a disposizione il commerciale di zona del corriere, colui che ti attiva il contratto e che chiamerai in caso di necessità, soprattutto in caso di ritardi, giacenze, furti e danneggiamenti.

Visita i siti delle compagnie dei corrieri, controlla i servizi che offrono, confronta le spese e fai una stima di quale corriere soddisfa i tuoi bisogni al miglior prezzo. Non dimenticarti di controllare le recensioni per vedere come si trovano altri clienti.

Autore dell'articolo

Raffaele Tateo